Rispondiamo alle Vostre domande

In questo articolo rispondiamo ad alcune domande che alcuni utenti ci hanno inviato all’indirizzo di posta elettronica info@sinfoniedinozze.it.

  • Dopo averci notato su facebook ed essere diventato fan della nostra pagina, Giovanni ci chiede: “il repertorio che genere di musica prevede?

Risposta di Mario Conte, consulente musicale di Sinfonie di Nozze.

“Grazie per la domanda! Intanto ricordiamo che i brani sono eseguiti dal flauto traverso e sono accompagnati dal pianoforte. La parte del pianoforte è stata registrata in studio (per avere un’altissima qualità audio), e verrà mandata meccanicamente in forma di base musicale. Ricordiamo che i brani sono stati tutti ri-arrangiati per flauto e pianoforte.

Il repertorio è diviso in 3 parti. Nella prima parte si eseguiranno brani celebri del repertorio classico: concerti di Vivaldi, sonate di Bach, concerti di Mozart…per accogliere gli invitati nell’attesa dell’arrivo degli sposi.

La seconda parte, ovvero l’intermezzo è quella più importante perché si tratta della cerimonia del vostro rito civile. Per questo momento sono stati scelti dei brani molto particolari perché accompagneranno i momenti più importanti del vostro rito. Sono brani che sceglieremo insieme in fase di consulenza, per emozionare e rendere ogni singolo momento ancora più speciale.

Nell’ultima parte, gran finale, verranno eseguiti brani del repertorio internazionale come Heaven di Brian Adams, Heal the world di Michael Jackson, Just the way you are di Billy Joel, Elton John e tantissimi altri, oltre ad alcune colonne sonore che hanno segnato la storia della musica cinematografica.

In quest’ultima parte il volume sarà di sottofondo per permettere agli sposi di ricevere e salutare gli ospiti, fino a concludere con l’ultimo per accompagnare gli sposi all’uscita dove verranno accolti dagli invitati da marito e moglie.”

  • La seconda domanda ci viene posta da Francesca che ci chiede: “in quali luoghi svolgete il vostro servizio?

Risponde Lisa Nitti fondatrice di Sinfonie di Nozze.

“Oltre ai comuni, svolgiamo il nostro servizio in “case comunali”, quali castelli, palazzi storici, ville di pregio, chiese sconsacrate, perché autorizzate dal comune.

E’ possibile che questo avvenga anche all’interno di sale ricevimento che permettono agli sposi di celebrare il proprio rito civile. Alcune di esse sono riconosciute come “case municipali”, in alternativa gli sposi dovranno sbrigare le pratiche presso il comune di appartenenza e successivamente la cerimonia verrà rappresentata con la presenza e la partecipazione degli invitati.”

  • La terza domanda arriva da Arianna: “perché la scelta del pianoforte per accompagnare il flauto traverso“.

Risposta di Mario Conte, consulente musicale di Sinfonie di Nozze.

“Cara Arianna, il pianoforte è lo strumento più romantico che io conosca. Basti pensare ai più grandi autori di musica classica che hanno scritto per pianoforte le romanze più belle della storia della musica. Chopin con i suoi notturni, Debussy, Beethoven con “al chiar di luna”, la sonata più bella che abbia mai sentito. Quale strumento migliore per accompagnare il vostro rito civile se non il pianoforte. E soprattutto adatto per poter accompagnare uno strumento solista come il flauto traverso. Una combinazione vincente, pensata con criterio, per il solo obiettivo di emozionarvi.”

  • La quarta ed ultima domanda arriva da Antonio e dice:”se avessi difficoltà nel formulare la mia promessa di matrimonio, come potrei fare?

Risponde Lisa Nitti fondatrice di Sinfonie di Nozze.

“Sicuramente la nostra premura è quella di dare a ciascuno degli sposi la possibilità di esprimersi con le proprie parole. Non dovete preoccuparvi di nulla. Avrete la possibilità di consultare i nostri cataloghi, grazie ai quali potrete scegliere le parole più adatte che ispirano il vostro cuore. Un aspetto importante è che gli sposi scelgono le promesse individualmente. Saremo noi a realizzare una bellissima pergamena che troverete il giorno delle vostre nozze sul banco nuziale. A sigillo di questo, lo sposo e la sposa, dopo aver pronunciato la propria promessa la consegna nelle mani del proprio consorte e viceversa.”

www.sinfoniedinozze.it

info@sinfoniedinozze.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *